Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 31 lug 2020 da Redazione, e appartiene alle categorie: Medicina Generale e del Territorio, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

Esperienze di buona sanità, il ringraziamento di un paziente al prof. Roberto Troisi

articolo scritto da Redazione

grazieArea Comunicazione riceve e volentieri pubblica una lettera di ringraziamento di un paziente al prof. Roberto Troisi, direttore dell’UOC di Chirurgia Epato-Bilio-Pancreatica, Mininvasiva e Robotica Clinica:

Un ringraziamento particolare al grande prof. Troisi che con la sua alta competenza e professionalità operando mia moglie le ha permesso di continuare a sperare in una guarigione creduta impossibile dopo varie peripezie operatorie per lesioni multiple a seguito di una diagnosi infausta: tumore metastatico a partenza intestinale.

Abbiamo affrontato circa due anni di chemioterapia, abbiamo incontrato diversi luminari a Parigi, a Roma, a Padova e infine grazie al suggerimento della professoressa Troiani ci siamo affidati al nostro Troisi, una vera eccellenza nel suo campo. Uomo di grande umanità, disponibilità e competenza che magistralmente ha operato mia moglie nonostante i precedenti interventi addominali che hanno reso non certamente semplice l’esecuzione dell’intervento speriamo risolutivo: metastectomia epatica con tecnica Wedge con numerose termoablazione su diversi segmenti epatici. Il prof. ha eseguito un intervento perfetto durato circa 9 ore con un taglio estetico che sicuramente non guasta.
Cosa dire, una ripresa eccezionale, mia moglie dopo pochi giorni è ritornata a casa in piena autonomia senza nemmeno un decimo di febbre.

Grazie prof. per la sua alta professionalità, grazie da un marito disperato che potrà ritornare a vedere gli occhi dei suoi bimbi felici stretti nell’abbraccio di una madre eroica e tenace.

Dio benedica tutti i suoi passi donandole un meritato radioso futuro. Con stima e affetto“.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti