Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 25 apr 2020 da Redazione, e appartiene alle categorie: Medicina Generale e del Territorio, News Sito Web AOU, Prevenzione e promozione della salute, Scienza e medicina, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

Emergenza Coronavirus, al Policlinico Federico II è nato il primo bimbo da madre contagiata

articolo scritto da Redazione

imageÈ nato stanotte al Policlinico Federico II il primo bimbo da madre contagiata dal Coronavirus, un parto avvenuto in tutta sicurezza grazie al percorso nascita voluto dal presidente della Giunta Regionale Vincenzo De Luca. La donna era stata presa in carico dal DAI Materno Infantile dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, diretto dal prof. Fulvio Zullo, attraverso i servizi di telemedicina nell’ultima settimana di gestazione.

Il lieto evento stamattina dopo che questa notte un’equipe dedicata, guidata dal Giuseppe Bifulco e composta da Massimo Pontillo, Alessandra Menna, Vincenzo Signoriello e Catello Esposito, supportati dall’anestesista Ciro Di Martino e dalla neonatologa Giusy Mazzarella, ha garantito tutta l’assistenza necessaria nel ‘blocco parto Covid’, coordinato da Maria Vittoria Locci, attrezzato sia per i parti naturali sia per i cesarei. Il piccolo, 3.800 gr, sta bene ed è affidato alle cure dell’equipe di Francesco Raimondi, nell’isola neonatale dedicata recentemente allestita, dotata delle attrezzature necessarie per accogliere sia i neonati sani, sia quelli che necessitano di Terapia Intensiva Neonatale.

Nel corso della giornata si conoscerà l’esito del tampone fatto al piccolo; la speranza di tutto il personale è quella di poter comunicare la seconda buona notizia del giorno ai neogenitori. Anche le condizioni della mamma, ricoverata nel reparto di degenza ad alto biocontenimento, non destano al momento alcuna preoccupazione.

Abbiamo creato – spiega il direttore generale Anna Iervolinoun percorso completamente separato per le future mamme con infezione da Coronavirus, così da evitare qualunque commistione e garantire a tutte le giovani coppie di vivere serenamente e nella massima sicurezza l’evento della nascita di un figlio. Creare i percorsi Covid in brevissimo tempo ha richiesto un grande sforzo organizzativo di mezzi e di risorse. Difficoltà che abbiamo affrontato per garantire l’integrità del personale e di tutte le donne che giungono al pronto soccorso ostetrico“.

Il presidente De Luca ha così commentato la notizia: “È stato davvero un evento eccezionale di grande gioia e speranza soprattutto in questi giorni. Un evento che conferma un altro elemento di eccellenza e di qualità della sanità campana. Siamo davvero soddisfatti di aver creato un reparto ospedaliero alla Federico II interamente dedicato alle donne partorienti purtroppo contagiate dal Covid. Fiducia e speranza: ancora una volta grazie al personale medico e sanitario del Policlinico federciano e a tutti quanti operano nella sanità campana, in prima linea con impegno e sacrificio da tante settimane”.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti