Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 25 feb 2020 da Claudio Pellecchia, e appartiene alle categorie: Iniziative ed eventi, Medicina Generale e del Territorio, News Sito Web AOU, Nuove tecnologie e new media, Prevenzione e promozione della salute, Scienza e medicina, Studi, analisi e ricerche, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

Tornano le Giornate Scientifiche della Scuola di Medicina e Chirurgia, Farmacia e Biotecnologie

articolo scritto da Claudio Pellecchia

Immagine

EVENTO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

Partiranno venerdì 28 febbraio, con la registrazione e il montaggio dei poster (androne dell’Edificio 20 dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di NapoliLe Giornate Scientifiche della Scuola di Medicina e Chirurgia, Farmacia e Biotecnologie”. La finalità principale di questa due giorni è mettere a sistema le competenze scientifiche e tecnologiche presenti nella Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II di Napoli, favorendone l’espansione ed aumentandone la visibilità e fruibilità, anche all’esterno.

La cerimonia inaugurale è  in programma lunedì 2 marzo a partire dalle ore 9.30 nell’Aula Magna “Gaetano Salvatore” della Scuola ed inizierà con i saluti istituzionali di Arturo De Vivo, Magnifico Rettore dell’Università Federico II, Luigi Califano, Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia, e Anna Iervolino, Direttore Generale dell’AOU Federico II.

La manifestazione proseguirà sino a martedì 3 marzo, con sessioni di presentazione degli oltre cinquecento contributi inviati dai Ricercatori dei sette Dipartimenti afferenti alla Scuola.

Due letture magistrali su argomenti di ampio interesse per la Medicina di questo secolo verranno tenute da personalità di grandissimo respiro internazionale che hanno accolto l’invito a prendere parte alla manifestazione: sono i Professori Ulf Per Gustav Smith dell’Università di Goteborg ed Hans Ulrich Haring, dell’Università di Tubinga.

Per ulteriori informazioni, scarica il programma.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti