Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 07 gen 2019 da Alessandra Dionisio, e appartiene alle categorie: Senza categoria.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

La Befana dei prematuri al Policlinico Federico II è arrivata…il giorno prima

articolo scritto da Alessandra Dionisio

WhatsApp Image 2019-01-07 at 09.52.19Il racconto della giornata 

La Befana dei prematuri, come ormai da tradizione, è arrivata….il giorno prima. Sabato 5 gennaio 2019, si è svolta la festa della “Befana del Prematuro”, giunta alla dodicesima edizione ed organizzata dall’Associazione Soccorso Rosa Azzurro Onlus. Il programma ha previsto la visita ai piccoli ricoverati nel Reparto di Terapia Intensiva Neonatale da parte delle Autorità, e a seguire la festa con giochi, musica e tanta allegria nell’Aula Magna di Biotecnologie con gli ex prematuri assistiti nella TIN della Federico II, diretta da Francesco Raimondi.

All’evento hanno partecipato il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris, il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università Federico II Luigi Califano, il Direttore Amministrativo dell’Azienda federiciana Natale Lo Castro, il Presidente della Banca di Credito Cooperativo di Napoli Amedeo Manzo.

Ad intrattenere i piccoli e i loro genitori il teatrino di Ole ed Ilvia e la musica di Luciano MartucciLilia IodiceDaniela SchioppaWanda Candida ed Antonella Di Nuzzi.

Presente anche Gennaro Silvestro, protagonista dei Bastardi di Pizzofalcone, nel ruolo dell’ispettore Francesco Romano che durante le riprese della serie televisiva ha girato alcune immagini presso la TIN federiciana durante l’episodio “I cuccioli”.

È stato, inoltre, presentato il calendario dell’anno 2019 realizzato dall’Associazione con le foto dei bambini. La manifestazione si è conclusa alle 13,30 con la consegna delle calze a tutti i bimbi presenti.

Le attività assistenziali neonatologiche della TIN del Policlinico Federico II per il 2018

  • 2480 nati (primo centro nascita in Campania)
  • 327 ricoveri ordinari ad alta complessità in Terapia Intensiva (su 20 posti attivati)  con 95 neonati con meno di 1500 grammi alla nascita –  il sopravvissuto con massima prematurità aveva età gestazionale di 22 settimane. Il centro è dotato delle più moderne tecnologie del settore ( es. Ipotermia Attiva, Ossido Nitrico Inalatorio)
  • 710 trasporti neonatali di emergenza, spesso effettuati come unico equipaggio attivo
  • 100%  di ritorno al programma di sorveglianza e prevenzione dei disturbi di sviluppo neuro evolutivo che coinvolge i bimbi dimessi dalla Terapia Intensiva Neonatale nei primi 24 mesi di età.
  • 1548 accessi al Centro Regionale per le Infezioni Perinatali per la diagnosi e la terapia  di HIV , Citomegalovirus, Sifilide,  Toxoplasmosi nella popolazione neonatale residente e migrante.

L’Associazione Soccorso Rosa Azzurro Onlus

L’ Associazione Soccorso Rosa-Azzurro Onlus è una organizzazione non lucrativa di utilità sociale, che dal 2004 concentra le risorse e tutto il suo impegno nel migliorare le cure dei piccoli pazienti che  appena nati sono già in pericolo di vita. In Campania, purtroppo, la mortalità infantile è ancora  elevata rispetto alle Regioni del Centro e del Nord del nostro Paese e la causa principale di ciò è la carenza di risorse umane ed economiche  e la non ottimale distribuzione dei posti letto di Terapia Intensiva Neonatale (TIN) rispetto al numero dei nati. Lo sforzo dell’Associazione è volto ad attenuare queste oggettive gravi carenze, in primo luogo, attraverso  l’aggiornamento tecnologico e l’integrazione delle attrezzature elettromedicali (incubatrici, monitors, respiratori, culle ecc.) dei Reparti di Terapia Intensiva Neonatale, in particolare del reparto della Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti