Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 06 dic 2018 da Alessandra Dionisio, e appartiene alle categorie: Iniziative ed eventi, News Sito Web AOU, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

Policlinico Federico II, l’inaugurazione dell’Isola del Sorriso in Pediatria. L’aula polivalente realizzata grazie al Cardinale Sepe

articolo scritto da Alessandra Dionisio

mani di bambini colorate e con disegni di visi sorridentiUno spazio per giocare, guardare cartoni animati e film in HD, fare esercizi di psicomotricità e suonare. Tutto questo è l’Isola del Sorriso, l’aula multimediale e polivalente realizzata per i piccoli pazienti della Pediatria del Policlinico Federico II che sarà inaugurata lunedì 10 dicembre alla ore 11,30 (Ed.11- II piano) alla presenza di SE Cardinale Crescenzio Sepe, grazie al quale è stata realizzata attraverso i fondi raccolti durante la tradizionale asta di beneficenza dello scorso Natale. Il Centro, arricchito dalle opere d’arte originali donate dal Maestro Alessandro Flaminio, è destinato prioritariamente ai piccoli pazienti autistici e ai bambini che hanno difficoltà nella gestione della sfera affettivo-relazionale, ma potrà accogliere anche tutti i giovani ospiti della Pediatria grazie anche alla sua capacità di “trasformarsi” da cinema, a sala musica, per suonare gli strumenti di cui l’aula sarà dotata, tra cui tastiere e percussioni, fino alla versione palestra, per esercizi fisici e di psicomotricità.

L’inaugurazione dello spazio multimediale, che consente ai piccoli pazienti di recuperare alcune delle attività che svolgono nel loro quotidiano e di cui sarebbero privati durante il periodo di degenza, sarà anche l’occasione per presentare il calendario 2019 del Policlinico Federico II che quest’anno è dedicato al mondo dell’infanzia e dell’adolescenza, con il titolo “Ricominciamo dai bambini”. Dodici mesi per fornire messaggi e suggerimenti su comportamenti virtuosi e salutari basati su evidenze.

Dopo il taglio del nastro dell’Isola del Sorriso, SE Cardinale Crescenzio Sepe benedirà il lactarium, struttura di eccellenza della realtà federiciana di recente ristrutturazione in cui si provvede alla preparazione dei pasti per prematuri, neonati e lattanti attraverso latte materno, umano, formule latte e diete semisintetiche.

Interverranno: il Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza della Regione Campania, Giuseppe Scialla; il Direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale per la Campania, Luisa Franzese; l’Assessore regionale alle Pari opportunità e Politiche sociali giovanili, Chiara Marciani;  il Direttore del Carcere Minorile di Nisida,  Gianluca Guida; il Presidente della Scuola di Medicina e Chirurgia, Luigi Califano; il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II, Vincenzo Viggiani; il Direttore del DAI Materno Infantile, Giuseppe De Placido; il Direttore dell’UOC di Pediatria Generale, Pietro Striscuglio, la responsabile della UOSD di Neuropsichiatria Infantile, Carmela Bravaccio, che curerà le attività da svolgersi nell’Isola del Sorriso con il supporto delle insegnanti della Scuola in Ospedale presente nella Pediatria federiciana, il Responsabile dell’Allergologia Pediatrica e del lactarium, Roberto Berni Canani, la responsabile dell’Ufficio Formazione e curatrice del progetto del calendario aziendale, Grazia Isabella Continisio.

L’appuntamento con la prossima asta di beneficenza è per martedì 18 dicembre presso l’Auditorium Rai di Napoli. Tra i progetti selezionati, da realizzarsi al Policlinico Federico II con i fondi che perverranno dalla serata di solidarietà, il Red Point, rianimazione di primo soccorso pediatrico che sarà diretto da Giuseppe Servillo, Direttore dell’UOC di Anestesia, rianimazione e terapia antalgica e il Centro specialistico per il trattamento delle malformazioni in età pediatrica che sarà guidato da Ciro Esposito, Direttore dell’UOC di Chirurgia Pediatrica federiciana.

Con l’occasione sarà illustrato anche il Progetto del Centro per le cure delle patologie orali da realizzarsi presso il Carcere Minorile di Nisida che vedrà la partecipazione del Policlinico Federico II e della Scuola di Medicina e Chirurgia, insieme ad altre importanti realtà istituzionali.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti