Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 12 mar 2018 da Claudio Pellecchia, e appartiene alle categorie: Iniziative ed eventi, News Sito Web AOU, Scienza e medicina, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

Progetto TIRNET, test molecolari su agoaspirato tiroideo: la presentazione all’Auditorium della Regione Campania

articolo scritto da Claudio Pellecchia

Nuova-immagine-1-370x323La diagnosi dei noduli alla tiroide è molto frequente nella popolazione campana, in particolare dopo l’introduzione dello screening ecografico  che negli ultimi anni ha portato ad un aumento della rilevazione dei noduli sub-clinici. Fortunatamente, molti di questi noduli sono di natura benigna e la valutazione clinica, ecografica e la citologia agoaspirativa permettono di diagnosticarne correttamente  la maggior parte di essi.

Tuttavia, una parte dei noduli tiroidei viene classificata dalla citologia agoaspirativa tradizionale come “indeterminata”. Questo può portare ad interventi chirurgici non necessari, in quanto molti dei noduli “indeterminati” sono di natura benigna. Lo studio delle alterazioni molecolari su agoaspirato tiroideo permette una più accurata stratificazione del rischio dei noduli “indeterminati”, riducendo il numero degli interventi superflui, con ripercussioni positive non solo sulla salute dei pazienti ma anche sui costi sostenuti dal sistema sanitario.

Grazie al finanziamento della Regione Campania (LR n. 24 del 29/12/2005), è stata quindi istituita la rete TIRNET dei test molecolari su agoaspirato tiroideo, che coinvolge i maggior Istituti della Campania, ed ha come responsabile scientifico Giancarlo Troncone del Dipartimento di Sanità Pubblica, diretto da Maria Triassi.

In occasione del convegno di presentazione della rete regionale, svoltosi venerdì 9 marzo presso l’Auditorium della Regione Campania, il direttore generale dell’AOU Federico II Vincenzo Viggiani, il direttore dell’UOC di Endocrinologia Annamaria Colao, il ricercatore TDA in servizio come Anatomo Patologo presso il DAI di Diagnostica Morfologica e Funzionale, Radioterapia e Medicina Legale Claudio Bellevicine e i professori Troncone e Triassi hanno esposto finalità e specificità del progetto.

Per saperne di più, guarda il video.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti