Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 29 gen 2018 da Claudio Pellecchia, e appartiene alle categorie: Iniziative ed eventi, News Sito Web AOU, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

BioInItaly National Roadshow, la tappa napoletana al CEINGE

articolo scritto da Claudio Pellecchia

biotech-1024x682Farà tappa a Napoli martedì 30 gennaio, a partire dalle ore 10.00, presso la Sala Auditorium del CEINGE (Via Gaetano Salvatore, 486), il BioInItaly National Roadshow, evento dedicato a ricercatori, imprese ed aspiranti imprenditori biotech.

I ricercatori impegnati nel campo delle biotecnologie e delle nanobiotecnologie sono chiamati a presentare e a sottoporre alla valutazione di una commissione di esperti la propria startup o il proprio piano imprenditoriale.  Le proposte più interessanti saranno selezionate per l’edizione 2018 del BioInItaly Investment Forum & Intesa San Paolo Start-up Initiative, la manifestazione che fa incontrare le idee italiane più innovative, quest’anno nei settori delle Red, Green e White Biotechnologies,  ma anche dell’Healthcare, del Medical Devices e dell’E-Health, con investitori provenienti da tutto il mondo. Una volta superata la selezione dei National Roadshow, infatti, i progetti saranno ammessi direttamente al Boot-Camp, la due giorni di formazione, propedeutica agli incontri veri e propri con gli investitori, che si terranno in Italia, a Milano, il 4 e il 5 aprile 2018 e successivamente in varie capitali europee e americane durante tutto il biennio 2018 – 2019.

La giornata napoletana, organizzata dal CEINGE di Napoli, in collaborazione con l’incubatore certificato Campania NewSteel, sarà strutturata in tre momenti: una tavola rotonda, alla quale seguiranno le presentazioni delle proposte innovative e la proclamazione dei vincitori della competition.

Alla tavola rotonda parteciperanno Mario Bonaccorso, Responsabile Bioeconomia di Assobiotec, Vera Codazzi, Centro Studi di Assobiomedica, Edoardo Cosenza, Presidente di Campania New Steel, Mariano Giustino, Amministratore Delegato del CEINGE, Rossella Tomaiuolo, professore associato in Scienze e Tecniche di Laboratorio presso l’Università Federico II di Napoli, Principal Investigator del CEINGE e business developer di KronosDNA Srl.

Madrina dell’evento sarà l’assessore alle Startup, Innovazione, Internazionalizzazione della Regione Campania, Valeria Fascione, che darà il via ai lavori e infine premierà i progetti imprenditoriali scelti dalla commissione.

Sostenere la crescita delle startup biotech innovative è fondamentale per creare ricchezza e posti di lavoro qualificati – spiega Mario Bonaccorso –questo è l’obiettivo di BioInItaly, che finora ha consentito di raccogliere alle imprese che hanno partecipato oltre 43 milioni di euro di investimenti. Napoli e la Campania si confermano un territorio molto dinamico in questo senso. La bioeconomia può davvero rappresentare un driver fondamentale per la reindustrializzazione sostenibile dell’intero Mezzogiorno“.

L’evento si inquadra nelle più ampie azioni di supporto alla creazione e sviluppo di impresa che il CEINGE svolge coinvolgendo istituzioni, startup, imprese e centri di ricerca campani in iniziative di respiro nazionale ed internazionale: “Il supporto alla creazione e sviluppo di StartUp innovative – afferma Mariano Giustino – costituisce uno dei fenomeni più interessanti per favorire l’incremento di competitività dell’industria campana ed uno dei tasselli sui quali costruire la nuova economia della conoscenza auspicata dalla Commissione Europea al momento del lancio del programma Horizon 2020. Supporto organizzativo, tecnologico, ma anche economico. L’obiettivo di oggi infatti è favorire il contatto tra Starup campane operanti nei settori delle biotecnologie e delle scienze della vita con venture capitalist italiani ed europei. L’Investment Forum di Assobiotec ed Intesa Sanpaolo costituisce uno degli strumenti che possono facilitare detto contatto“.

Grande soddisfazione è stata espressa anche da Edoardo Cosenza, Presidente di Campania NewSteel, che dichiara: “Siamo entusiasti di sostenere, in collaborazione con il CEINGE, un’iniziativa prestigiosa come BioInItaly, che da anni rappresenta un’opportunità di riferimento per la comunità degli innovatori in ambito biotech e per gli operatori finanziari attivi su questi temi. Come incubatore certificato, daremo tutto il nostro supporto per promuovere la nascita e lo sviluppo di startup nei tanti settori in cui le biotecnologie trovano applicazione, dalla salute ai processi industriali, dai nuovi materiali alla tutela ambientale, facendo leva sul patrimonio di conoscenze e di infrastrutture di eccellenza presenti sul nostro territorio“.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti