Area Comunicazione

Web Magazine dell'Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II"

Informazioni

Questo articolo è stato scritto il giorno 26 gen 2018 da Alessandra Dionisio, e appartiene alle categorie: Formazione e aggiornamento professionale, News Sito Web AOU, Tutte le comunicazioni.

Funzioni di accesso

Collegati
Registrati
torna alla Home

“Il bambino viaggiatore”, il corso itinerante ECM organizzato dalla Società Italiana di Infettivologia Pediatrica

articolo scritto da Alessandra Dionisio

bambino-viaggiatore

La Società Italiana di Infettivologia Pediatrica promuove un corso itinerante per la gestione del bambino viaggiatore (7 crediti ECM), che si terrà sabato 3 Febbraio, dalle ore 10:00 alle 17:30, presso l’Aula “Giuseppe Negro” (Edificio 6) del Policlinico Federico II. Si tratta di un evento rivolto a pediatri di libera scelta e pediatri ospedalieri che vogliano approfondire le proprie conoscenze sulla gestione di bambini che si apprestano a viaggiare o che tornano da un viaggio, affrontando temi come le vaccinazioni pre-partenza, la profilassi di malattie infettive e tropicali e lo screening del bambino immigrato.

Il massiccio aumento di viaggiatori e di persone provenienti da aree a rischio di malattie infettive ha determinato, infatti, un rapido aumento di infezioni pressoché sconosciute fino a pochi anni fa. Presso il Centro di Riferimento regionale pediatrico di malattie infettive dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli sono stati diagnosticati, in un anno, 35 casi di malattia tubercolare, alcuni casi di malaria, schistosomiasi, o di larva migrans ed altre malattie infettive contratte da bambini immigrati e da bimbi che hanno effettuato viaggi in aree a rischio di malattie infettive.

Il rapido evolversi del quadro epidemiologico rende necessario un aggiornamento delle conoscenze da parte di tutti gli operatori sanitari, sia per gli aspetti relativi alla diagnosi precoce, necessaria per prevenire complicanze e decorsi gravi delle medesime malattie, sia per la necessaria conoscenza relativa agli aspetti di prevenzione del contagio. Si assiste da un lato a una sottovalutazione del problema, legato al mancato sospetto della malattia infettiva, dall’altro, ad un’ingiustificata paura non appena queste malattie vengono nominate.

L’iscrizione al corso è gratuita. Per ulteriori informazioni, clicca qui e scarica il programma.

Lascia un Commento

Occorre aver fatto il login per inviare un commento

Articoli recenti

Commenti recenti